Menu Principale



Prega Online

Siti Amici

Archivio Articoli

Una fiammella da tenere accesa…

Rubrica "Parola Viva"  -  Il commento al Vangelo della domenica a cura dei gifrini!

a cura della fraternità di Cortona (AR)

I Domenica di Avvento

Dal vangelo secondo Matteo 24,37-44

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: 
«Come furono i giorni di Noè, così sarà la venuta del Figlio dell’uomo. Infatti, come nei giorni che precedettero il diluvio mangiavano e bevevano, prendevano moglie e prendevano marito, fino al giorno in cui Noè entrò nell’arca, e non si accorsero di nulla finché venne il diluvio e travolse tutti: così sarà anche la venuta del Figlio dell’uomo. Allora due uomini saranno nel campo: uno verrà portato via e l’altro lasciato. Due donne macineranno alla mola: una verrà portata via e l’altra lasciata.
Vegliate dunque, perché non sapete in quale giorno il Signore vostro verrà. Cercate di capire questo: se il padrone di casa sapesse a quale ora della notte viene il ladro, veglierebbe e non si lascerebbe scassinare la casa. Perciò anche voi tenetevi pronti perché, nell’ora che non immaginate, viene il Figlio dell’uomo».

 

E’ iniziato il momento dell’ attesa,l’ Avvento ci prepara ad un incontro : a Gesù che viene in mezzo a noi prima di tutto come un bambino. E’ importante far silenzio,prendersi del tempo, fare spazio dentro di noi,perché possa nascere nei nostri cuori…

Con la nostra fraternità di Cortona stiamo affrontando un cammino con un tema particolare ma non scontato: “Voi siete la luce e il sale della terra”, volto all’incontro con Cristo,al rapporto che si crea con Lui per poi espandersi nelle relazioni esterne e nella vita quotidiana.

Noi abbiamo bisogno di attingere a questa Luce e costantemente va tenuta alimentata questa fiammella,questo rapporto, nonostante le abitudini,i problemi,le preoccupazioni,le paure e il tempo in cui viviamo. Questa luce sta per nascere tra poco, ed è bene prepararsi,attendere,gustare questa attesa.

La lettura del Vangelo di questa I° domenica di Avvento, ha ispirato alcuni gifrini con parole,frasi e pensieri…

 

Angelica:

“Preparati, ma affidati a Lui”

 

Giacomo:

Non esiste il momento adatto, ma l’adattamento al tempo che viviamo, è questa la forza dello Spirito.

Non serve essere forti o saggi per seguire Cristo, è Dio che ci rende adatti,sta a noi buttarci in questa promessa.

L’avvento è appunto un occasione di analisi e risalita verso un Natale della nostra fede.

 

Gianmario:

Sorpresa

 

Daniele:

“Non si accorsero di nulla, finché venne il diluvio e travolse tutti”.Che davvero il nostro Padrone non ci trovi impreparati,così da farci travolgere dalla nostra disattenzione alle cose di lassù!

Simone:

Non è importante il “quando”, ma il “come”.

Continuare ad amare con umiltà,senza far rumore,senza pretese,nonostante TUTTO;perché allo stesso modo arriverà la Gioia di Dio e ci riempirà il cuore e ci spalancherà gli occhi.

Tutti noi della Gifra di Cortona vi auguriamo un buon inizio di Avvento a tutti. Buon tempo di attesa!

Condividi:

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Commenti: